Maranello, 24 settembre 2020 – Il penultimo appuntamento della stagione 2020 del Ferrari Challenge Europe farà tappa sul Misano World Circuit che ospiterà anche la prossima edizione delle Finali Finali Mondiali. Il sesto round della serie continentale vedrà al via trentasette 488 Challenge Evo che daranno vita alle due gare valide per il Trofeo Pirelli e la Coppa Shell, alcune delle quali guidate da piloti al debutto nel monomarca del Cavallino Rampante.

Trofeo Pirelli. Il leader della classifica Emanuele Maria Tabacchi si presenta al fine settimana romagnolo con 158 punti, ottenuti anche grazie al doppio successo di Spa-Francorchamps. Il pilota di Rossocorsa dovrà confrontarsi ancora una volta con Fabienne Wohlwend (Octane 126), in cerca di riscatto dopo la mancata partenza in Gara 2 in Belgio, e il belga Florian Merckx (Baron Motorsport) autore di due ottime gare sul circuito delle Ardenne. Gradito ritorno nella serie per Michelle Gatting (Scuderia Niki – Iron Lynx), dopo il debutto di Imola e di ritorno dalla 24 Ore di Le Mans portata a termine con i colori di Iron Lynx assieme alla ex-challengista Manuela Gostner e Rahel Frey. Debutto nel Trofeo Pirelli per Tim Kohmann che scenderà in pista con i colori di Kessel Racing.

Trofeo Pirelli Am. Saranno tredici le 488 Challenge Evo che si sfideranno in questa categoria che, da inizio stagione, vive del confronto tra Frederik Paulsen (Formula Racing) e Matús Vyboh (Scuderia Praha), separati in graduatoria di appena 7 punti. Della contesa anche Olivier Grotz (Formula Racing) e Frederik Espersen (Baron Motorsport) in continua crescita nelle ultime gare. Quattro i volti nuovi proposti da Kessel Racing che si affiancheranno a Vicente Potolicchio (Rossocorsa) per il debutto stagionale. Rientro nella serie per Christian Overgaard (Baron Motorsport) e David Gostner (CDP – MP Racing).

Coppa Shell. Roger Grouwels (Race Art – Kroymans) partirà con i favori del pronostico anche sul tecnico circuito di Misano, grazie alle prestazioni evidenziate nel corso della stagione e confermate anche dalla vittoria in Gara 1 a Spa-Francorchamps. Anche in questo caso, il pilota olandese troverà i suoi rivali stagionali, Fons Scheltema (Kessel Racing) e Ernst Kirchmayr (Baron Motorsport), così come altri piloti che hanno già avuto modo di distinguersi nella stagione, come Axel Sartingen (Lueg Sportivo), Thomas e Corinna Gostner (CDP – MP Racing) e Christian Kinch (Formula Racing). Rientro nella serie anche per Claudio Schiavoni (Scuderia Niki – Iron Lynx) e Matteo Lualdi (Kessel Racing).

Coppa Shell Am. Il francese “Alex Fox” (SF Grand Est Mulhouse) difenderà la sua leadership nella classifica della categoria che lo vede al vertice con 33 punti di vantaggio su Michael Simoncic (Baron Motorsport). Garanzia di duelli accesi per quanto corretti, questa classe vedrà tra i protagonisti anche “Boris Gideon” (Formula Racing), Laurent De Meeus (H.R. Owen) e Willem Van der Worm (Scuderia Montecarlo). Non sono da escludere gli inserimenti nella lotta al vertice da parte di Giuseppe Ramelli (Rossocorsa – Pellin Racing), Werner Genter (Moll Sportwagen Hannover) e Miroslav Vyboh (Scuderia Praha). Da segnalare infine il rientro di Paolo Scudieri (Sa.Mo.Car).

Appuntamenti. Il programma prevede tre giornate di intensa attività in pista, con le giornate di sabato e domenica tradizionalmente dedicate alle qualifiche e alle gare. Sabato alle 12:00 e alle 15:00 si disputeranno i trenta minuti delle qualifiche della Coppa Shell e del Trofeo Pirelli, seguite alle 16:00 e alle 17:20 da Gara 1. Domenica, invece, le qualifiche si svolgeranno dalle 10:00 per la Coppa Shell e dalle 11:00 per il Trofeo Pirelli, seguite da Gara 2 della Coppa Shell con via alle 14:00 e del Trofeo Pirelli con via alle 16:20. Tutte le gare saranno trasmesse in diretta dalla piattaforma Sky, sul canale Arena, e in streaming con commento inglese sul sito FerrariRaces.

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata