Barcellona, 18 luglio 2020 – Emozioni e spettacolo hanno caratterizzato la prima giornata di gare del Ferrari Challenge Trofeo Pirelli sul tracciato di Barcellona. Al termine di due gare avvincenti, nel Trofeo Pirelli si sono imposti Thomas Neubauer e Matúš Výboh, al suo terzo centro stagionale, mentre nella Coppa Shell James Weiland e Dusan Palcr hanno dominato le rispettive classi.

Trofeo Pirelli. Thomas Neubauer riscatta il difficile weekend di Imola andando ad imporsi al termine dei 30 minuti di gara del Trofeo Pirelli. Il pilota di Charles Pozzi-Courage ha preceduto sul traguardo Emanuele Maria Tabacchi (Rossocorsa), leader della classifica provvisoria, e Fabienne Wolhwend (Octane 126) separati tra loro da meno di un decimo. Dopo essere scattato dalla pole ed essersi difeso con ordine dagli attacchi del pilota italiano, Neubauer è riuscito ad accumulare un piccolo vantaggio che ha quindi gestito sino al termine della corsa.
Spettacolo ed emozioni hanno invece caratterizzato il Trofeo Pirelli Am, che ha proposto un esito inatteso nelle fasi finali della gara di trenta minuti. Dopo essere scattato dalla pole, Frederik Paulsen (Formula Racing) è stato scavalcato dal compagno di squadra Olivier Grotz e seguito da Matúš Výboh (Scuderia Praha) che ha controllato a debita distanza il confronto tra i due. Il pilota slovacco è stato bravo ad approfittare nel corso dell’ultimo giro di un errore di Grotz che ha rallentato anche Paulsen per prendere la testa della gara, mentre alle sue spalle i due hanno dato vita ad un duello incandescente che ha premiato il danese. Di Neubauer e Grotz i giri più veloci nelle rispettive classi che assicurano ai due piloti il punto addizionale in classifica.
 
Coppa Shell. James Weiland rientra nel migliore dei modi nella Coppa Shell, conquistando un successo autorevole davanti al protagonista di Imola, Roger Grouwels. Il pilota americano di Rossocorsa, campione del mondo in carica, è stato il mattatore della corsa, dominata dal semaforo verde alla bandiera a scacchi. Alle sue spalle, la gara è stata resa interessante dal duello tra Ernst Kirchmayr (Baron Motorsport) e Roger Grouwels (Race Art – Kroymans) con l’olandese capace di approfittare di un errore dell’austriaco a due giri dalla fine per conquistare il secondo posto davanti al connazionale Fons Scheltema (Kessel Racing), anch’egli in grado di precedere Kirchmayr.
Nella Coppa Shell Am, Dusan Palcr (Scuderia Praha) non lascia spazio agli avversari e domina la classe davanti a “Boris Gideon” (Formula Racing) che ha tagliato il traguardo in seconda posizione dopo aver superato negli ultimi istanti di gara Willem Van der Vorm (Scuderia Montecarlo), autore di un’ottima gara. Di Weiland e “Boris Gideon” i giri più veloci.


 
Gara 2. Domani i protagonisti del Trofeo Pirelli scenderanno in pista per la qualifica alle ore 11:00, e successivamente alle 16:20 per la gara. I piloti della Coppa Shell saranno impegnati nella qualifica dalle 10:00 alle 10:30, mentre la gara – sempre di 30 minuti – scatterà alle 14:00.

 

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata